Buon viaggio, Karim -di Angelo Petrosino-

Buon viaggio, Karim -di Angelo Petrosino-

Anche se con qualche giorno di ritardo vogliamo condividere con voi il bellissimo racconto di Angelo Petrosino pubblicato su “Avvenire” il 19 agosto.
Con la consueta eleganza e delicatezza Angelo riesce, in poche righe, a dar voce a tante emozioni e ad ancor maggiori riflessioni.

Buona lettura

 

 

BUON VIAGGIO, KARIM

Caro Karim,
stai per intraprendere un lungo viaggio, pieno di ostacoli e di pericoli. Ringrazia Dio per averti concesso il privilegio di avere la pelle nera e di averti reso così bello. Devi esserne orgoglioso. Ma se un giorno incontrerai dei bambini bianchi, non vantartene. Anch’essi sono felici di essere come sono. Forse ti invidieranno un po’, e allora può darsi che ti dicano le parole cattive che insegnano loro i grandi perché sono infelici, insicuri e dunque pieni di rancore con gli altri.
Cerca di capirli, non arrabbiarti.
Se vorranno farti del male, non devi ricambiare, ma non devi nemmeno accettarlo. La tua vita è preziosa come quella di tutti coloro che sono capaci di provare emozioni e sentimenti, gioia e tristezza, felicità e dolore.
Dunque, difendi la tua integrità sempre e dappertutto. Conserva i ricordi della tua infanzia tra le persone che ti hanno voluto bene, quelli delle tradizioni con cui sei cresciuto, quelli delle fatiche che ti hanno messo alla prova rendendoti più forte e coraggioso, più pronto ad affrontare la vita senza rinunciare ad essere umano con chiunque ti trovi al fianco.
Ecco perché sono sicura che se dovrai soffrire la sete e la fame, non cederai subito alla disperazione, se incontrerai la paura saprai tenerla a bada con la speranza, come ti abbiamo insegnato in questi anni.
Ma se arriverai al termine del viaggio e la sorte ti sarà benigna, non lasciarti frenare dai ricordi o irretire dalla nostalgia.
Sii curioso come sei sempre stato, cerca di conoscere a fondo il mondo nuovo nel quale per necessità sarai stato catapultato. Dappertutto si può fare amicizia, si può amare ed essere amati.
Il confronto tra il mondo che hai lasciato e quello che ti accingi ad incontrare ti renderà più umano, più ricco, più forte.
Io proverò ad immaginare le strade che dovrai percorrere, le mete nuove cui aspirerai, i sogni che ti faranno battere il cuore.
Il sole ti riscalderà con lo stesso conforto, anche se le albe e i tramonti cui hai assistito nella tua infanzia non avranno gli stessi colori e l’aria non avrà la stessa trasparenza.
Porta il meglio di te dovunque ti fermerai, raccogli il meglio da quelli che ti verranno incontro con il sorriso e le braccia aperte.
Il bene avrà sempre la meglio anche quando molti cercheranno di calpestarlo. Ci sarà sempre qualcuno che lo rimetterà in piedi.
Promettimi che tu sarai uno di questi coraggiosi che salveranno il mondo dal male e dall’odio.
Buon viaggio, Karim.
Tua nonna.

 

#lelibraiediviapiol
#lelibraiediviamensa
#antonellaecrictinalibraia
#tizianalibraia
#lauralibraia

No Comments

Post A Comment