La corte di nebbia e furia di Sarah J. Maas

La corte di nebbia e furia di Sarah J. Maas

Gli amanti del fantasy sanno che a volte è difficile trovare un nuovo romanzo che non sembri “molto simile” a classici del genere, ma con le opere di Sarah J. Maas possono essere certi che non sarà così.
Le sue eroine sono donne forti, ma non fastidiosamente perfette, la caratterizzazione dei personaggi, le ambientazioni, l’intreccio narrativo sono tutti notevoli. Questo è solo l’ultimo libro pubblicato da Mondadori, ma vi consigliamo fortemente di recuperare anche la serie “Il trono di ghiaccio”, non ve ne pentirete

Dopo essersi sottratta al giogo di Amarantha e averla sconfitta, Feyre può finalmente ritornare alla Corte di Primavera. Per riuscirci, però, ha dovuto pagare un prezzo altissimo. Il dolore, il senso di colpa e la rabbia per le azioni terribili che è stata costretta a commettere per liberare se stessa e Tamlin, e salvare il suo popolo, infatti, la stanno mangiando viva, pezzetto dopo pezzetto. E forse nemmeno l’eternità appena conquistata sarà lunga a sufficienza per ricomporla. Qualcosa in lei si è incrinato in modo irreversibile, tanto che ormai non si riconosce più. Non si sente più la stessa Feyre che, un anno prima, aveva fatto il suo ingresso nella Corte di Primavera. E forse non è nemmeno più la stessa Feyre di cui si è innamorato Tamlin. Tanto che l’arrivo improvviso e molto teatrale di Rhysand alla corte per reclamare la soddisfazione del loro patto – secondo il quale Feyre dovrà passare con lui una settimana al mese nella misteriosa Corte della Notte, luogo di montagne e oscurità, stelle e morte – è per lei quasi un sollievo. Ma mentre Feyre cerca di barcamenarsi nel fitto intrico di strategie politiche, potere e passioni contrastanti, un male ancora più pericoloso di quello appena sconfitto incombe su Prythian. E forse la chiave per fermarlo potrebbe essere proprio lei, a patto che riesca a sfruttare a pieno i poteri che ha ricevuto in dono quando è stata trasformata in una creatura immortale, a guarire la sua anima ferita e a decidere così che direzione dare al proprio futuro e a quello di un mondo spaccato in due.

 

#lelibraiediviapiol
#lelibraiediviamensa
#antonellaecristinalibraie
#tizianalibraia
#lauralibraia

No Comments

Post A Comment