Lady Almina La vera storia di Downton Abbey di Lady Fiona Carnarvon -una recensione di Silvia-

Lady Almina La vera storia di Downton Abbey di Lady Fiona Carnarvon -una recensione di Silvia-

Se avete amato la serie televisiva Downton Abbey non potete perdervi questo libro. La scrittura è elegante ed avvincente, vi troverete a viaggiare attraverso vari decenni nel mondo dell’aristocrazia inglese, vivendo una lettura totalmente immersiva.

L’affascinante e coraggiosa Almina, che era figlia illegittima di Alfred de Rothschild, sposò, nel 1895 lo spiantato conte di Carnarvon, riscattando così la sua nascita col titolo di contessa e portando una ricchissima dote che consentì di salvare dai debiti il castello di Highclere (oggi familiare a milioni di persone con il nome del suo alter ego televisivo: Downton Abbey). Grazie alla ricchezza del padre, Almina poté assecondare le numerose passioni del marito, che amava viaggiare e sperimentare tutte le novità del progresso; ne finanziò persino le spedizioni in Egitto, che culminarono nella scoperta di numerosi tesori, fra cui la famosa Tomba di Tutankhamon. Durante la Prima guerra mondiale, poi, trasformò generosamente Highclere Castle in un ospedale e divenne lei stessa un’infermiera provetta. Romanzo storico, quadro di costume, dramma famigliare, ma, anche commedia dei caratteri, questo libro segue la linea tracciata dal serial, concentrandosi sulla storia di Lady Almina, vero emblema di una generazione che, attraverso la Grande Guerra, tra i giochi di società con l’alta nobiltà inglese e gli affairs con la semplice servitù, ha segnato il passaggio della vecchia Inghilterra dall’età vittoriana a quella di Elisabetta II.

 

Silvia

 

#lelibraiediviapiol
#lelibraiediviamensa
#antonellaecristinalibraie
#tizianalibraia
#lauralibraia

No Comments

Post A Comment